DJANGO e Sara

Ciao a tutti, sono qui per raccontarvi la magnifica esperienza fatta con Gianluca Ranzan.

Mi chiamo Sara e nella mia vita mi occupo di cani; faccio l’educatrice cinofila.

Il mio cenerino si chiama Django:

4 anni fa con molta incoscienza ho acquistato un pullus di cenerino di 50 giorni senza rendermi minimamente conto di quante cure e attenzioni può richiedere un’animale simile.

Quando Django, a circa un anno di età, ha cominciato a stringere le nostre dita sempre più forte tra il suo becco, mi sono resa conto che la mia competenza in cinofila non era abbastanza e che il mondo dei pappagalli, era qualcosa che dovevo ancora scoprire, studiare e approfondire.

Così ho iniziato a girovagare su internet con la speranza di trovare persone esperte che potessero aiutarmi nell'instaurare un rapporto di fiducia e di amore con il mio pappagallo ma purtroppo cosi non è stato, anzi, in alcuni casi persone che si offrivano volontarie di aiutarmi hanno fatto più danni che altro usando metodi tutt'altro che gentili come ad esempio prendere il pappagallo per il collo per mettergli un laccetto al fine di portarlo fuori senza farsi mordere; ma di questo preferisco non parlare… Insomma, tante ricerche ma nessun risultato, nel frattempo Django era diventato del tutto mordace e ingestibile quindi costretto a stare in gabbia e questa cosa mi faceva soffrire moltissimo al punto di piangere come una bimba…

Poi finalmente le mie preghiere hanno avuto risposta e dopo quattro anni lunghi e tortuosi ho avuto il piacere di conoscere Gianluca Ranzan;

In una sola settimana ha risolto tutti i problemi consigliandoci in primis un’alimentazione equilibrata composta solo da alimenti freschi e biologici e facendoci lezioni on line teoriche e pratiche molto, molto interessanti e utili. Django dopo soli 7 giorni non mordeva più e non lo ha più fatto; ora si fa mettere il laccetto per uscire porgendoci spontaneamente la zampetta, ci fa vedere le ali senza problemi e si fa accarezzare la testolina ed io non potevo desiderare risultato migliore di questo!!

Il mio unico dispiacere? Di non aver incontrato da subito Gianluca Ranzan!

Se lo avessi incontrato prima il mio adorabile Django si sarebbe risparmiato tanti traumi.

Non finirò mai di ringraziarti Gianluca!

Hai reso la convivenza con il nostro pappagallo un sogno!

Grazie con tutto il cuore!