COMPORTAMENTISTA PARROTS TRAINER ADDESTRATORE

LORY

Nel settembre del 2011 è entrato un grande amore nella mia vita... Lui Lorito detto Lory dal primo istante che ci siamo visti è stato affiatamento e sintonia..L'amore tra di noi crebbe sempre di più e passammo 4 anni magnifici. Non interagivo con lui era solo un rapporto di coccole e bacini. Ma gli eventi che ti prospetta la vita cambiarono da un momento all'altro... Mio padre aveva bisogno di me, mio marito insofferente, a mio figlio davano fastidio i suoi acuti,(era ritornato a casa, e lavorava nella sua stanza) dulcis in fundo mi ero trasferita in città. Non riuscivo più a gestirlo, avevo di colpo tante responsabilità che prima non c'erano, difficoltà nel rientro in gabbia, ora ero in città, un genitore da gestire e tanto altro che non sto ad elencare. Lui era diventato insopportabile. Mi misi alla ricerca di chi poteva essere un degno mio sostituto, piangevo e cercavo, attraverso i vari commenti e foto cercavo di capire chi potesse gestirlo meglio, chi poteva essere un mio degno sostituto e così dopo tanto la scelta cadde sul Ranzan. Ne avevo sentito di peste e corna, ma i suoi occhi dicevano il contrario. Un uomo che ama tanto i suoi pappy era un trainer formidabile, li amava anche lui quindi Lui era la mia scelta. L'addio al mio Lory lo diedi a un evento a Roma. Piango ancora al pensiero, come piansi sul bus Roma Pescara. Era un pianto a dirotto non si fermavano le lacrime, mi guardavano con curiosità e rispetto, ma non me ne curavo, i miei sogni erano tormentati, non sarei andata avanti per molto tempo in quelle condizioni. Mi uscirono due Herpes per lo stress, a quel punto nel giro di 10 minuti decisi che sarei tornata a Padova a riprendere il mio amore. I pensieri erano tanti, che figura di m... e se mi dice che è volato? Invece la mia stima crebbe ancora di più nei suoi confronti quando gli telefonai e mi disse di non preoccuparmi che il pappo era pronto... Come è andato a finire? Mio padre purtroppo come previsto non c'è più, come mio figlio ha ripreso il suo cammino della vita, e anche mio marito si è fatto la sua strada spiccando il volo. Ma cosa importante in questa storia che non rinuncerò mai più al mio pappa perchè ho appreso dal Ranzan come comportarmi con Lory, lui vocalizza meno, ora è più gestibile, il rientro in gabbia non è più un problema, abbiamo ancora tanto da lavorare con lui. Grazie Ranzan e mi scuso se ti ho tormentato continuamente, hai avuto veramente tanta pazienza...

Luciana Morelli